????
ContattaciMappa sito
  » home  » il franchising  » la definizione giuridica

IL FRANCHISING

Il franchising: la definizione giuridica
Sostanzialmente, il franchising è un accordo di collaborazione tra imprenditori indipendenti costruito su alcuni precisi elementi che lo caratterizzano in modo peculiare, definiti anche giuridicamente.
Secondo la proposta di legge n. 7183/00, approvata in un testo unificato della X Commissione del Senato della Repubblica, il franchising indica:
"Un rapporto caratterizzato dalla presenza di un soggetto, affiliante, franchisor, che mette a disposizione di un altro soggetto, affiliato, franchisee, un insieme di diritti di proprietà industriale o intellettuale relativi a marchi, denominazioni commerciali, insegne, modelli di utilità, disegni, diritti d'autore, know how, brevetti, assistenza o consulenza tecnica e commerciale, inserendo l'affiliato in un sistema costituito da una pluralità di affiliati distribuiti su territorio allo scopo di commercializzare beni o servizi…".
Il Decreto del 28 maggio 2001, n.295, il Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell'autoimpiego, così definisce questo rapporto:
"<<Franchising>> indica un accordo che comporta la licenza di un insieme di diritti di proprietà immateriale che riguardano in particolare marchi o insegne e know-how, per l'uso e la distribuzione di beni o servizi. Oltre alla licenza dei diritti di proprietà immateriale, l'affiliante ("franchisor") fornisce all'affiliato ("franchisee"), durante il periodo di vigenza dell'accordo, un'assistenza tecnica o commerciale: licenza e assistenza formano parte integrante della formula commerciale oggetto del franchising".
Sostanzialmente, insomma, l'affiliante concede all'affiliato l'utilizzazione della propria formula commerciale, dei propri segni distintivi, oltre a una serie di prestazioni e forme di assistenza. Si tratta di un accordo che presuppone un'integrazione economica e di immagine nell'interesse reciproco delle parti e del consumatore
Legge 17 maggio 1999, n. 144
"Misure in materia di investimenti, delega al Governo per il riordino degli incentivi all' occupazione e della normativa che disciplina l' INAIL, nonche' disposizioni per il riordino degli enti previdenziali"
Decreto Legislativo 21 aprile 2000, n. 185
"Incentivi all'autoimprenditorialità e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della legge 17 maggio 1999, n. 144"

web design Alecsandria Comunicazione